venerdì 27 febbraio 2015

Palline fritte al tonno, piselli e scamorza di lievito madre

Qualche tempo fa ho fatto un incontro davvero speciale con un ingrediente 'vivo'... da curare come un figlio e che se ben coccolato e nutrito regala immense soddisfazioni... il lievito madre!



Ho ricevuto un pezzetto di lievito da un panificatore e da quel momento non ho potuto più farne a meno, perchè se ti avvicini a lui te ne innamori e ti accorgi che più affetto gli dai e più lui ricambia regalandoti lievitazioni davvero perfette!


Le palline che ho realizzato per questa ricetta sono uno sfizio che dovete assolutamente provare... morbide e con una crosticina croccante che si forma in frittura che è davvero meravigliosa.

martedì 24 febbraio 2015

Teglia Rustica di patate di montagna, funghi e scamorza affumicata

I "comfort food" sono quei cibi che hanno la capacità di coccolarci e riscaldarci il cuore, perchè magari hanno per noi un significato particolare o semplicemente perchè ci fanno stare bene.

 


Questa teglia rustica riesce a regalarci piacevoli emozioni poichè è genuina, infonde un profumo rustico che sa di buono e riesce a scaldarci il cuore, un chiaro esempio di come alcune ricette nella loro semplicità possono essere ricche di gusto e cariche di significati.

Le patate che ho utilizzato per questa preparazione sono patate Bio di montagna, ricche di idrati di carbonio, sali minerali, vitamine, acido folico e acido pantotenico.

Nei territori montani della provincia di Torino, sino a 1800 metri s.l.m., accanto a varietà italiane ed estere di recente introduzione vengono ancora coltivate antiche selezioni locali, che presentano qualità organolettiche di pregio, difficilmente ottenibili nelle coltivazioni intensive di pianura, anzi esaltate dall'altitudine.

Tre anni di sperimentazioni hanno dimostrato inoltre che anche la resistenza naturale alle malattie cresce con l'aumentare della quota, annullando la necessità di trattamenti fitofarmacologici.



 

martedì 17 febbraio 2015

Chiacchiere Bio Golose e Friabili - con Manitoba -

Adoro le chiacchiere fragranti dall'aspetto dorato e piene di bolle... ma ancor di più mi diverto a cucinarle poichè mi regalano grande soddisfazione quando immerse nell'olio bollente iniziano pian piano a gonfiare e diventano un'irresistibile tentazione!



Ogni anno sperimento ricette diverse alla ricerca della ricetta "perfetta" e devo dire che la versione che ho realizzato quest'anno mi ha davvero lasciata molto soddisfatta ma non avevo dubbi poichè il Maestro in questo caso è il grande Iginio Massari.



La particolarità che mi ha colpito è l'utilizzo della farina Manitoba poichè dice Massari è una farina forte ricca di glutine che ha la capacità di stendersi sottile, sottile ma senza rompersi. Detto ciò abbiamo trovato il compromesso perfetto dal momento che le chiacchiere vanno stesse il più possibile sottili ed inoltre la farina Manitoba viene utilizzata nei fritti che hanno la necessità di svilupparsi senza lieviti assorbendo pochissimo olio in frittura!

mercoledì 11 febbraio 2015

"Favetti" veneti di Carnevale



Il Carnevale si fa largo nel mese di Febbraio regalando colore e divertimento e dolci fritti che sono irresistibili ...ebbene si, una volta ogni tanto sono ammesse anche queste tentazioni a patto che siano preparate con ingredienti genuini e di qualità!



Ogni regione ha le sue ricette segrete ed è interessante scoprirle e riproporle per condividerle in famiglia o con i nostri amici più cari.