venerdì 26 settembre 2014

Gnocchi di farina di ceci di Nucetto e pesto al sugo

La farina di ceci di Nucetto è l'ingrediente che rende questi gnocchi davvero speciali e gustosi, a tal punto da soddisfare e stupire i vostri commensali.


Il cece di Nucetto è coltivato nei terreni dei Comuni di Nucetto, Perlo, Bagnasco, terreni alluvionali, posti nella parte bassa dell’alta Val Tanaro a quote comprese fra i 450 ed i 700 metri di altitudine.



Il cece è sempre stato coltivato in quantità utili al fabbisogno familiare per poter trascorrere il periodo invernale, infatti le colture venivano eseguite tra i filari delle vigne, in terreni collinari in modo da mantenere liberi i terreni da fondovalle per sfruttarli con colture più redditizie come i fagioli.


Oggi la coltivazione del cece viene eseguita con metodi tradizionali e conformi alla coltivazione biologica, e si è introdotta anche nei terreni pianeggianti in modo da utilizzare mezzi meccanici durante le lavorazioni.


Non vi resta che provare questi deliziosi gnocchi impreziositi nell'impasto dal pesto di basilico che dona profumo e intensità di gusto.


Un sugo di pomodoro come condimento e i vostri gnocchi di farina di ceci al pesto sono pronti per essere serviti e gustati al meglio.

Ingredienti per gli gnocchi di farina di ceci:
125 g di farina di ceci di Nucetto
125 di farina 00 Bio
20 g di pinoli
20 g di foglie di basilico genovese
20 g di parmigiano grattugiato
Sale

Per il sugo:
600 g di polpa di pomodoro
1 spicchio di aglio
1 pizzico di zucchero
Olio extravergine di oliva
Foglie di basilico
Sale
Pepe

Procedimento:
Frullare le foglie di basilico precedentemente lavate e asciugate con i pinoli ed il parmigiano.
Setacciate insieme la farina di ceci e la farina 00 con un pizzico di sale.
Portate ad ebollizione 2,5 dl di acqua, appena raggiunto il bollore spegnere ed unite il mix di farina mescolando energicamente con un cucchiaio di legno, aggiungere il pesto mescolando ancora e lasciare intiepidire.

Lavorare con le mani fino ad ottenere un composto  sodo e liscio.


Formate dei cilindretti di circa 2 cm di diametro, tagliare a tocchetti e formare gli gnocchi lasciandoli scivolare sui rebbi di una forchetta.


Lasciar riposare sulla spianatoia per almeno 30 minuti.

Nel frattempo preparare il sugo, scaldando leggermente uno spicchio di aglio in alcuni cucchiai di olio.
Versare la polpa di pomodoro, lo zucchero il sale e pepe e proseguire la cottura a fuoco moderato.


Cuocere gli gnocchi in acqua bollente salata e scolarli man mano che salgono a galla, condirli quindi con il sugo e decorare con foglie di basilico.


Gustare in compagnia

2 commenti:

  1. Fantastici questi gnocchi, li adoro! Anche a me piace scoprire farine tipiche, bio ovviamente... che soddisfazione dar valore ai prodotti tradizionali!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Monia! La farina di ceci rende questi gnocchi davvero prelibati e gustosi.

      Elimina