mercoledì 12 novembre 2014

Involtini di vitello e banana dal cuore fondente con maionese di piselli



Adoro i formaggi svizzeri, tra questi due in particolare: Il Gruyère DOP, conosciuto dai buongustai di tutto il mondo per il suo aroma raffinato e speciale e l'Emmentaler Dop che deve il proprio nome alla valle in cui scorre l’Emme, un fiume del Cantone di Berna, dove la produzione di formaggio era attestata già nel XIII secolo.


La sua caratteristica più tipica sono certamente i buchi: dalle dimensioni di una ciliegia a quelle di una noce, si formano durante il processo di stagionatura.



Un formaggio fondente che ben si abbina a tante preparazioni e che ho voluto rendere prezioso in una ricetta davvero particolare che da quando ho provato mi è rimasta nel cuore.



Un abbinamento interessante e sfizioso tra il dolce e il salato dove la frutta si unisce alla carne per creare un involtino che riesce a dare al palato soddisfazioni inaspettate, ovviamente non poteva mancare un cuore caldo e fondente grazie all'Emmentaler che sciogliendosi si unisce come in un abbraccio rendendo questa ricetta speciale e gustosa.



Adoro sperimentare ricette nuove e accostamenti insoliti e devo dire che anche in questo caso la ricetta è riuscita bene... come si dice non tutte le ciambelle escono con il buco, direi che questa ricetta invece è riuscita bene grazie anche ad un formaggio con i buchi che è unico nel sapore e ottimo negli abbinamenti.

Ingredienti:

600 g di fettine di vitello

2 banane

100 g di Emmentaler Dop

olio extravergine di oliva e sale q.b.

100 g di pisellini cotti al vapore

 

Procedimento:



Sbucciare le banane e tagliarle a pezzetti regolari, tagliare a strisce sottili l'Emmentaler Dop della stessa dimensione dei pezzi di banana e avvolgerli, infine avvolgere il tutto con le fettine di vitello a loro volta ridimensionate.


Aiutandosi con uno spago da cucina avvolgere ciascun involtino e fermarlo con un fiocco.


Preparare intanto la maionese di piselli frullando nel boccale del frullatore ad immersione insieme ad 1 cucchiaio di acqua fino a ridurli in purea. Aggiugere l'olio a filo e frullare per circa 2 minuti, o fino alla densità desiderata.

Oliare leggermente una padella antiaderente e cuocervi gli involtini fino a doratura.


Servire su vassoi di ardesia accompagnando con la maionese di piselli e decorando a piacere.


 
Con questa ricetta partecipo al nuovo contest ideato da Formaggi dalla Svizzera e Peperoni e Patate, #noiCHEESEamo !

Nessun commento:

Posta un commento