venerdì 6 maggio 2016

Sbrisolona con crema dolce alla ricotta e fragole

Una torta meravigliosa dall'anima rustica, fatta con ingredienti semplici e caratterizzata da una straordinaria friabilità.



Il nome deriva dal termine "brisa" che significa briciola in Mantovano, zona di origine di questo dolce conosciuto già  nel 1600 alla corte dei Gonzaga.

Una sorta di pasta frolla ma dalla consistenza grezza e irregolare dove l'impasto va lavorato in fretta e poi si sbriciola nella teglia come vuole la tradizione.

A renderla golosa una farcitura di crema di ricotta e fragole a pezzetti.
Ho variato la farina di mais con il semolino e devo dire che sono rimasta piacevolmente soddisfatta dal risultato che mantiene la sua rusticità ma si rinnova e si impreziosisce di una texture e di un gusto fresco e primaverile.

Il bello di questa torta è la sua semplicità di realizzazione che la rendono perfetta per una merenda così come per celebrare una festa, sicuramente le sue briciole saranno spazzate via una ad una dagli ospiti che sono certa gradiranno e pretenderanno il bis!

Se preferite un ripieno al cioccolato potete utilizzare una crema di nocciole oppure utilizzando la fantasia creare tante altre farciture, in base anche alla stagionalità degli ingredienti così da avere una Sbrisolona per tutte le stagioni dell'anno.


La sbrisolona di Mantova è un vero e proprio capolavoro della tradizione italiana che ha saputo ritagliarsi un posto d’onore e che sa regalare sempre una dolce emozione.




Ricordate che le fragole sono tra i migliori cibi che contribuiscono a mantenere giovane il nostro organismo, grazie all’alto contenuto di antiossidanti, sono in cima alla classifica degli alimenti con forti proprietà terapeutiche protettive della nostra salute.



Ingredienti:


250 g di farina
150 g di semolino
50 g di farina di mandorle
80 g di zucchero di canna
80 g di burro
2 uova
1 cucchiaio di lievito per dolci
i semi di 1 bacca di vaniglia
 
per la farcia alle fragole
 
400 g di fragole bio
30 g di zucchero di canna
mezzo limone
scorza del limone
crema dolce alla ricotta
zucchero al velo (facoltativo)

Impastare velocemente tutti gli ingredienti avendo cura di non surriscaldare l'impasto, fino ad ottenere una consistenza omogenea.

Imburrare una teglia traforata e con metà impasto ricoprire la base, pressando leggermente e coprire con la crema dolce di ricotta.

Preparare quindi la farcia: lavare le fragole, tagliarle a pezzetti e farle caramellare in padella con lo zucchero di canna e la scorza del limone grattuggiata.

Mescolare fino ad ottenere una consistenza liscia con pezzetti di fragole, lasciar quindi intiepidire.

Mettere la farcia ottenuta sulla crema di ricotta e tenere da parte poco sciroppo ottenuto per impreziosire le fette al momento di servire la torta.

Grattuggiare il restante impasto sulla crema, ottenendo un effetto sbriciolato.

Infornare a 160° e far cuocere per circa 45 minuti.

Trascorso il tempo di cottura, lasciar raffreddare la torta prima di sformarla.

Trasferirla poi su un piatto da portata e a piacere guarnire con lo sciroppo tenuto da parte, fragole fresche e zucchero al velo.





Nessun commento:

Posta un commento