venerdì 14 aprile 2017

Polpettine di Primavera "Happy Time"

Avete iniziato a pensare a cosa mettere nel cestino per il pic nic di Pasquetta?

Vorrei consigliarvi delle croccanti e deliziose polpette che piacciono anche ai più piccoli e sono nutrienti grazie alla presenza delle proteine e dei grassi "buoni" del pesce.


Potete aggiungere del riso che magari avete avanzato e otterrete delle crocchette davvero gustose e anche anti spreco.

Ho aggiunto del riso nerone, una varietà di riso orientale dai chicchi di colore scuro molto ricco di fibre e di sali minerali.

Preparate il vostro cestino in modo accurato e  se volete potete realizzate in casa anche un'ottima bevanda rinfrescante al limone o alla menta.

Semplicissime da preparare, ecco come:

Acqua Aromatizzata a limone o alla menta

Prendere dell'acqua filtrata o di sorgente in cui inserire poi delle fettine di limone o dei rametti di menta fresca per ottenere un'acqua aromatizzata al limone o alla menta, o mettere entrambi per ottenere un'acqua ancora più speciale e gustosa.
Riempite quindi una bottiglietta e mettetela nel vostro cestino!

Usate stoviglie ecologiche biodegradabili fatte in cellulosa di mais o canna da zucchero e una tovaglietta e il vostro cestino sarà pronto per essere condiviso con i vostri amici all'aria aperta!

Rinnovate i vostri pensieri e traete beneficio dalla natura che saprà regalarvi sensazioni di benessere e pace.




Happy Time!


INGREDIENTI:

500 g di filetto di merluzzo
3 zucchine biologiche
2 patate biologiche
1 uovo biologico
riso nerone q.b.
2 fette di pane integrale
1 bicchiere di latte
prezzemolo biologico q.b.
pangrattato q.b.
olio evo e sale q.b.

Ammorbidire le fette di pane integrale nel bicchiere di latte.

Nel frattempo far cuocere il merluzzo in padella con un filo di olio e aggiustate di sale, quindi spezzettarlo con una forchetta.

A parte grattugiare le zucchine e le patate e unirle al merluzzo.

Tritare finemente il prezzemolo ed aggiungerlo al composto, unirvi quindi l'uovo, il pane ben strizzato, il riso nerone e poco pangrattato.

Formare quindi le polpettine, facendo aderire il pangrattato e poi procedere con la cottura che può essere fatta in padella oppure in forno.

In questo caso sistemarle su una teglia con carta forno, ungerle leggermente con un filo d’olio evo e far dorare in forno preriscaldato a circa 170°.



Nessun commento:

Posta un commento