venerdì 6 dicembre 2013

Calice Royal al fritto di mare con maionese di Kiwi

Dicembre è arrivato e con lui ci immergiamo giorno dopo giorno nelle atmosfere calde e avvolgenti del Natale!

Anche in cucina la fantasia spazia alla ricerca di portate festose e invitanti per accogliere amici e parenti condividendo insieme la gioia della tavola.

Uno sfizio che ci possiamo concedere è un buon fritto di pesce purchè sia preparato ad hoc!


Ho avuto la possibilità di prendere parte al corso "il Fritto Perfetto" nella prestigiosa Scuola del Gusto a Roma, in seguito alla scelta da parte della giuria di una mia ricetta ed è stato in tale occasione, di cui vi parlerò nei prossimi post, che ho avuto modo di scoprire i segreti per ottenere una frittura perfetta!




Ecco quindi qualche consiglio fondamentale per un fritto croccante e asciutto:

- procurarsi un termometro per monitorare la temperatura dell'olio
- usare olio in quantità tale da ricoprire i cibi che dobbiamo friggere
- consigliato un olio di semi di arachide poichè ha un punto di fumo più alto

Questi sono accorgimenti indispensabili per ottenere un fritto salutare, poichè superare il punto di fumo dell'olio equivale a friggere in modo dannoso per la salute.


In abbinamento a questo fritto di mare vi consiglio un ottima maionese alternativa di Kiwi che mi ha davvero sorpreso perchè si sposa a meraviglia con il sapore del pesce ed essendo realizzata con frutta è meno calorica delle salse usate solitamente come accompagnamento.

L'acidità del kiwi ricorda un pò quella del limone quindi l'abbinamento con il pesce risulta vincente e sorprendente.

Ecco quindi la ricetta per stupire i vostri ospiti, magari anche in occasione della vigilia di Natale con un fritto croccante, sano e speciale!

Maionese di Kiwi:


3 kiwi Bio maturi
olio evo di ottima qualità
sale

Pelare e tagliare a pezzetti il kiwi. Metterlo nel bicchiere del mixer ad immersione ed unire l'olio evo, fino a coprirlo, aggiungendo un pizzico di sale.


Frullare alla massima potenza, facendo attenzione a sollevare il frullatore a immersione incorporando aria fino quasi a "montare" la finta maionese.




Fritto di gamberi e calamari:

250 g di gamberi freschi
250 g di calamari freschi
1 litro di olio di semi di arachide
sale q.b.
100 g di farina
100 g di semola rimacinata



Pulire i calamari e tagliarli ad anelli , per i gamberi invece eliminare il carapace, la testa ed estrarre il budello avendo cura di lasciare intatta la coda.



Miscelare insieme la farina e la semola rimacinata ed immergervi il pesce che deve essere solo leggermente bagnato, per far aderire bene le farine.


Friggere in abbondante olio immergendo i pesci solo al raggiungimento di 180 °.
Far assorbire su carta assorbente l'eccesso di olio e servire caldi accompagnando con la maionese di kiwi.


Per rendere sfiziosa la presentazione del fritto ho utilizzato dei calici con vano interno dove ho disposto la maionese, donando così colore e con una fettina di kiwi ho ricreato il richiamo alla speciale maionese di kiwi.

Con piccoli accorgimenti studiati possiamo ottenere un fritto perfetto e una presentazione davvero scenica per stupire con semplicità i nostri ospiti!

Nessun commento:

Posta un commento