lunedì 27 gennaio 2014

Crostata "Lucky Orange"

La mia continua ricerca e sperimentazione mi ha lanciato in una nuova avventura... l'accostamento dei legumi in una preparazione dolce.


In modo particolare del legume considerato simbolo di fortuna e prosperità: la lenticchia!

Ed ecco nascere una Crostata friabile con un accostamento di gusto nuovo ed originale dove il cacao amaro si fonde con le lenticchie in una farcitura gustosa che crea con l'orange curd il perfetto connubio per una crostata che riesce a suscitare un'emozione gustativa nuova.


Lucky Orange poichè si crea l'accostamento tra le lenticchie considerate simboli di fortuna con un frutto di stagione quale l'arancio che impreziosisce la preparazione.

Una crostata che dimostra che anche i legumi possono essere reinventati in preparazioni dolci per un risultato nuovo e ricco di gusto.




Ingredienti Pasta Frolla Fine:

250 g di farina 00 Biologica
150 g. di burro Beppino Ocelli
100 g. di zucchero a velo
40 g. di tuorli
1\2 bacca di vaniglia bourbon
la buccia di un limone Biologico
2g. di sale

Procedimento:

Su una spianatoia, mettere la farina a fontana dopo averla setacciata. Al centro mettere lo zucchero, le uova , i semi di vaniglia e la scorza e  lavorarli insieme fino ad ottenere una pastella.


Aggiungere il burro ammorbidito e amalgamarlo ai tuorli e allo zucchero, una volta miscelato il tutto cominciare ad incorporare anche la farina.


Lavorare bene e velocemente fino ad ottenere un composto non troppo liscio e compatto, formare un panetto rettangolare e piatto in modo che l'impasto si raffreddi più uniformemente e avvolgerlo nella carta da forno, lasciandolo riposare almeno un'ora in frigorifero.




Ingredienti Orange Curd:

100 ml di succo di arance Biologiche
100 g di burro Beppino Ocelli
2 uova bio
150 g di zucchero semolato
la scorza grattugiata di 1 arancia
1 foglio di gelatina

Procedimento:

Mettere il foglio di gelatina in acqua fredda per 10 minuti in modo da ammorbidirlo.
Lavare accuratamente le arance, grattugiare la buccia, tenerla da parte ed estrarre il succo.
Mettere in una casseruola su fuoco dolcissimo il succo di arancia con il burro finché il burro non sarà sciolto, poi far raffreddare un po'.
Nel frattempo sbattere le uova con lo zucchero. Lentamente aggiungete il composto di burro e succo di limone, continuando sempre a mescolare.
Filtrare il tutto attraverso un colino a trama grossa versandolo di nuovo nella casseruola.
Cuocere dolcemente a fuoco basso mescolando costantemente finché il composto non comincerà ad addensarsi e velerà il cucchiaio. Ci vorranno pochi minuti.
Rimuovere dal fuoco, aggiungere la scorza di arancia, strizzare la gelatina precedentemente ammollata in acqua e aggiungerla alla crema mescolando finché non sarà completamente dissolta.

Crema di farcitura al cacao amaro e lenticchie:

100 g di lenticchie Pedina
2 dl di panna fresca
50 g di zucchero
2 albumi d'uovo
30 g di amido di mais
30 g di cacao amaro in polvere
2 g di sale

Procedimento:

Lavare e mettere a bagno le lenticchie per dieci minuti.


Scolarle e metterle a cuocere in una pentola con acqua fredda, possibilmente poco calcarea, portare a bollore lentamente e far cuocere per il tempo necessario.

Quando le lenticchie sono cotte versare 10 g di zucchero e un pizzico di sale per non far formare la pellicina dura e lasciar raffreddare fuori dal fuoco.

Appena i legumi sono arrivati a temperatura ambiente, scolarli, lasciandoli leggermente umidi e passarli accuratamente al setaccio a maglia fine per ricavarne una purea.



Raccogliere il purè di lenticchie in una bastardella, aggiungere la panna fresca, gli albumi, l'amido, il cacao e lavorare il tutto creando un composto liscio e omogeneo.
Stendere la pasta frolla fine tirata fuori dal frigo almeno un quarto d'ora prima e foderare con 2/3 della pasta uno stampo da crostata.

Versare la farcia al cacao e lenticchie e far cuocere in forno preriscaldato a circa 160°/170° per trentacinque minuti.
Con l'impasto avanzato realizzare dei cerchi aiutandosi con degli stampi concentrici di diverse dimensioni e porre anche questa pasta a cottura.
Lasciare poi raffreddare prima di sformare.


Composizione:

Posizionare sulla torta i cerchi di frolla e distribuire all'interno l'Orange Curd.


Procedere decorando con arancia candita, lenticchie e distribuendo un velo di gelatina.


Un dolce pronto a stupire i vostri sensi e i vostri ospiti con tanta fantasia e voglia di sperimentare ... perchè in fondo la cucina è anche questo... sperimentazione e voglia di creare con sempre nuovi stimoli!

Partecipo al contest "Lenticchia Pedina"

 http://www.pedina.it/Contest-lenticchia-manda-tua-ricetta-con-lenticchie-pedina

6 commenti:

  1. ma è assolutamente fantastica....mi incuriosisce molto, sai?
    E poi complimenti, la realizzazione è perfetta...
    Un caro saluto!

    RispondiElimina
  2. Grazie Simo, come sai mi piacciono le sfide e questa crostata è stata proprio una bella sfida... sono molto soddisfatta del risultato! La farcitura al cacao e lenticchie è deliziosa, ti consiglio di provarla, sono sicura ti piacerà :)

    RispondiElimina
  3. Ti ho scovata cercando su internet la classifica della gara di domenica, a cui anche io ho partecipato (a breve il mio post). La mia crostata era quella con le meringhe. Volevo farti i complimenti per la tua, che era molto bella e adesso ho visto che anche la ricetta era molto particolare.
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! E' un piacere ritrovarti sul mio blog, ti ringrazio per i complimenti!
      La mia crostata alle lenticchie è un esperimento di creatività e passione... personalmente mi ha regalato tantissime soddisfazioni e credo sia importante rivisitare l'idea che si ha delle verdure e in modo particolare dei legumi inserendoli nelle nostre preparazioni, anche dolci!
      Passo a trovarti volentieri sul tuo blog, ciao e a presto!

      Elimina
  4. Fantastica e spettacolare è poco. Poi con le lenticchie. Sono curiosa, io amo le lenticchie, ma l'idea con il cioccolato.!!?? La devo provare, non so quando ma la voglio provare. Ho tante cose tue da provare. Complimenti tantissimi complimenti, sinceri ed affettuosi.
    Ti ho conosciuta da poco e non ti mollo più. Ti auguro una serena giornata. Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anna, le tue parole mi rendono felice nell'apprendere che le ricette che vi propongo vi appassionano e vi trasmettono emozioni!
      Sarei felice di sapere il tuo parere dopo aver realizzato le ricette che ti vorrai provare!
      Ti auguro un buon proseguimento di giornata con affetto!

      Elimina