mercoledì 20 maggio 2015

Crepês di Miglio Bio con Hummus di piselli, Seirass e fiori di Gaggia

Originali e curiose crepês realizzate con farina di miglio biologica rese gustose da una farcitura a base di hummus di piselli freschi e una morbida e cremosa ricotta di origine Piemontese... il Seirass.


Seirass dal latino seracium che rimanda all'essenza della ricotta Piemontese realizzata come tutte le ricotte a partire dal siero o latticello.

Nelle Langhe un tempo il Seirass era prodotto a partire dal latte ovino ma oggi è più facile trovarlo di latte vaccino. Il latte viene raccolto in teli di lino annodati o in cestelli, di forma conica e il colore è bianco candido con sapore dolce, va consumato freschissimo per gustarne le note delicate e suadenti.

L'Hummus è una salsa tipica del Medio Oriente realizzata nella ricetta tradizionale con i ceci ma di cui si possono preparare gustose varianti in base alla stagionalità degli ingredienti, come ad esempio in questo caso realizzata con ottimi piselli biologici da cui trarne tutte le proprietà nutritive.



Il tocco finale che regala originalità, freschezza e primavera sono i fiori di Gaggia che regalano in questi giorni profumi e bellissime fioriture da ammirare e in questo caso anche da gustare! Donano un tocco leggermente dolce che si abbina all'insieme degli altri ingredienti per una crepês che sa di primavera e ci regala gusto e vitamine!

Scegliamo sempre ingredienti di stagione, valorizzandoli con abbinamenti nuovi e sempre diversi!

Crèpes di miglio integrali


100 g di farina di miglio integrale biologica
120 ml di acqua
100 g di yogurt bianco
25 g di amido di mais
1 uovo
1 cucchiaio di olio evo
sale q.b.

In una ciotola versare lo yogurt, l'acqua e l'olio, aggiungedovi anche l'uovo e un pizzico di sale e amalgamare bene.
Miscelare la farina con l'amido di mais e passare al setaccio, aggiungerla agli altri ingredienti liquidi un pò per volta fino ad ottenere un composto liscio e privo di grumi. Far riposare in frigorifero per un'ora.
Scaldare il padellino per crèpes e ungerlo leggermente, versare quindi un mestolino di pastella e distribuirla in modo tale che se ne ricopra il fondo in maniera uniforme.
Far cuocere le crèpe da un lato e appena diventano dorate cuocere dall'altro. Continuare fino ad esaurimento della pastella.

Hummus Bio di piselli novelli

200 g di piselli freschi biologici sgranati
1 cipollotto biologico
2 cucchiai di salsa tahina
2 cucchiai di succo di limone
cumino un pizzico
semi di sesamo tostati
sale di Maldon q.b.

Preparare la salsa Tahina: Tostare 70 g di semi di sesamo in una padella antiaderente e raccoglierli in un mixer da cucina, unire tre cucchiai di olio e mezzo cucchiaio di sale di Maldon, e frullare tutto fino ad ottenere una crema vellutata ed omogenea.
Tritare il cipollotto e farlo rosolare in una casseruola con un filo di olio evo, aggiungere i piselli, salare e fari cuocere aggiungendovi un bicchiere di acqua calda e attendere che diventino teneri.
Frullare i piselli con un mixer ad immersione ed unirvi la salsa tahina, il succo del limone e il cumino e frullare nuovamente. Raccogliere la salsa in una ciotolina, spolverizzare con i semi di sesamo e condire con un filo di olio evo.



Preparazione crepês


200 g di Seirass Piemontese
fiori di Gaggia 'finta acacia' freschi
Hummus di piselli

Amalgamare il Seirass con l'Hummus di piselli ed ottenere una crema morbida da spalmare sulle crepês, chiuderle a metà e terminare decorando con fiori di Gaggia freschi.
Servire accompagnando con ciotoline di hummus di piselli.





Curiosità

Il sale di Maldon non è più salato del normale sale marino italiano: semplicemente la sua forma a scaglie occupa una superficie maggiore sulla nostra lingua e, pertanto, sollecita maggiormente i recettori del gusto presenti sulla stessa.
Il suo pregio va ricercato piuttosto nel suo essere al contempo croccante, friabile ed estremamente elegante al palato.


Nessun commento:

Posta un commento