venerdì 29 novembre 2013

Danubio Dolce al lievito madre con cuore fondente - Step by Step -

Adoro i dolci che ci riscaldano e ci fanno emozionare... il Danubio Dolce è uno di questi, dove la sofficità si unisce alla segreta farcitura al gusto di cioccolato fondente.
 
Questo è il mio 100° post e non potevo festeggiare con voi in modo più dolce se non con questo bellissimo lievitato che racchiude un pò di quello che in fondo si trova dietro a questo mio blog.

Un posto dove concedersi una dolce pausa dove scoprire novità e condividere la voglia di creare e di sperimentare in un percorso che ogni giorno si arricchisce di contenuti e di amicizie regalando gioia e forse anche qualche emozione!



Proprio come il Danubio al primo morso rimani colpito dalla morbidezza... e poi il suo cuore così goloso ti trasporta in una dimensione che profuma di buono e di vaniglia!

Mi sono divertita moltissimo nel realizzarlo ... crearne le palline farcite di crema quasi come fossero palline di neve posizionate una accanto all'altra, che lievitando ed in cottura sono cresciute creando una speciale armonia.
 


Direi che è un ottimo dolce da preparare durante le feste natalizie, di solito viene farcito con crema pasticcera ed amarena ma si può farcire con marmellata, crema al caffè, al pistacchio ... insomma non vi resta che seguire la vostra fantasia!

Ingredienti

350 gr farina manitoba mulino marino Bio
15 gr lievito madre secco
50 gr zucchero
50 gr burro beppino occelli
1 pizzico sale
semi di mezza bacca di vaniglia
1 uovo + 1 tuorlo per spennellare
150 g di crema cioccolato fondente nero
60 g crema al pistacchio di Bronte
150 gr latte

Mettere le farine, lo zucchero e il sale nella planetaria con la frusta piatta e far girare per qualche secondo.
Riscaldare leggermente il latte e far sciogliere il lievito e lasciare riposare qualche minuto.

Versare il lievito disciolto poco alla volta mentre la frusta gira a bassa velocità; quindi aggiungere l'uovo, il burro morbido e il latte ed impastare fino ad ottenere un composto molto morbido.
Formare una palla e lasciare lievitare circa un'ora e mezza.


Stendere l'impasto su di un piano infarinato con l'aiuto di un mattarello.


Formare dei quadrati aiutandosi con una rotella.


mettere al centro di ognuno un cucchiaino di crema al fondente nero, alternando in ordine sparso con la crema di pistacchio.


quindi richiudere, formare una pallina ed assicurarsi che sia ben sigillata.



Disporre le palline in una teglia ben imburrata e lasciare lievitare un'ora circa.


A lievitazione avvenuta spennellare con un tuorlo sbattuto.


infornare a 170/180° per circa 20/25 minuti.


Lasciar raffreddare bene prima di servire.

Se amate i lievitati vi consiglio di provare questo meraviglioso dolce, vi ripagherà con tanta dolcezza e profumo di vaniglia.

Sarà una sorpresa perdersi nella morbidezza del Danubio... e scoprire un ripieno al cioccolato o al pistacchio per un alternanza di sapori che dà gioia al palato!



Ho avuto modo di testare il mio nuovo Kitchen Aid verde pistacchio vinto con il contest di Barbara e devo confessarvi che ne sono davvero entusiasta!

Questo dolce si può conservare fragrante per diversi giorni in un sacchetto per alimenti.


Buon Danubio a tutti!

“Con questa ricetta partecipo al contest di Incucinacongioia in collaborazione con AromaSicilia


http://incucinacongioia.blogspot.it/2013/09/secondo-contest-il-pistacchio-il-re.html

5 commenti:

  1. adoro il danubio, è un tripudio di golosità...col lievito madre non l'ho mai fatto...
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simo! Se hai occasione provalo con il lievito madre è ottimo :)

      Elimina
  2. ho l'ipersalivazione...e l'odore di buono arriva fin qua a casa mia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione coccolatime... questo dolce è davvero invitante e le foto riescono a trasmettere un pò della sua dolcezza!

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina